Authentication - Register

Complete the form below to create your account

This will be your public name in the community
We need this to keep you informed about your account

Mandatory data for replying to your request.

Why you'll love MyOlympus

All members get access to exclusive benefits:

  • Member community
  • Register products
  • Extended warranty
  • Monthly newsletter

Padroneggiare la fotografia di paesaggio da un punto di vista tecnico

I 10 suggerimenti di peter baumgarten per aiutarti a immortalare ciò che ti circonda

1. Lo scatto perfetto nasce solo da un'attenta ricerca.

Prima di scattare, acquisisci familiarità con l'ambiente. Cerca online foto di altre persone. Controlla il meteo e studia le immagini satellitari della zona. Più informazioni raccogli, più il tuo scatto avrà successo.

2. Padroneggia la luce.

Ti potrà capitare di passare sei ore al mattino e altre sei ore a fine giornata ad osservare il modo in cui la luce si diffonde in un determinato ambiente. Usa i filtri e il bracketing esposizione per controllare la luce e l'immagine.

3. Prenditi il tuo tempo.

La pazienza non è soltanto una virtù: è una componente fondamentale. Raggiungi la tua location ben prima che la luce sia favorevole e aspetta di vedere in che modo la luce trasforma il tuo soggetto più tardi nel corso della giornata: potrebbe apparire completamente diverso.

4. Prepara la scena. 

Mentre attendi la luce ideale, guardati intorno. Lavora alle angolazioni del tuo soggetto. Spostati e cambia prospettiva. Spesso, lo scatto migliore non è quello che avevi pianificato.

5. Cambia modo di pensare.

Scatta con obiettivi grandangolari e teleobiettivi. Potresti ottenere uno scatto sorprendente. Scatta foto da sopra la testa o da una posizione più bassa, per catturare angolazioni insolite.

6. Guardati intorno. 

Concentrati sul tuo soggetto, ma guarda anche altrove. Ad attenderti dietro di te, ai tuoi piedi o dietro la curva di un sentiero potrebbe esserci uno scatto sorprendente. Scopri cosa c'è nelle vicinanze per sfruttare al massimo la location.

7. Vai di RAW.

Scattare in formato RAW ti permette di ottenere una qualità ottimale e di avere il massimo controllo sul risultato finale. Inoltre, in post-produzione sarà più facile recuperare luci e ombre.

8. Prova ogni scatto.

Arriva presto e fai delle prove. Sperimenta diversi modi di comporre la scena e scatta diverse immagini di prova prima che arrivi la luce perfetta. Otterrai così risultati migliori.

9. Esplora il tuo quartiere.

Non tutti possono permettersi di viaggiare in luoghi esotici. Tuttavia, esistono moltissimi luoghi in cui fotografare paesaggi spettacolari a pochi minuti di auto da casa.

10. Seleziona ogni scatto.

Ciò che escludi dall'inquadratura è importante tanto quanto ciò che appare. Elimina tutto ciò che distrae l'occhio dello spettatore.

Alcuni suggerimenti per aiutarti a padroneggiare la fotografia di paesaggi dal punto di vista tecnico


Peter Baumgarten ha dedicato decenni alla fotografia professionale di paesaggi. Ecco alcuni dei suoi accorgimenti tecnici per aiutarti a sfruttare al meglio la tecnologia avanzata della serie E-M1.

1. Uso della modalità priorità diaframma

Come fotografo di paesaggi, parte del tuo potere creativo dipende dalle impostazioni di apertura del diaframma che scegli; inizia quindi a scattare in modalità priorità diaframma, per controllare la profondità di campo all'interno della scena. Usa il pulsante di anteprima per confermare la profondità di campo prima di scattare.

2. Uso di ISO bassi

Un ISO più basso aiuta a garantire un'immagine più nitida possibile. Una velocità dell'otturatore più lenta non è di solito un problema per la maggior parte delle scene di paesaggio; tuttavia, se devi immortalare un'azione, aumenta gli ISO a 400 o anche a 1000 per ottenere una velocità dell'otturatore più rapida.

3. Uso di istogramma e ghiera di compensazione esposizione.

Controlla la luce tenendo il dito sulla ghiera di compensazione dell'esposizione. La bellezza di una fotocamera mirrorless consiste nel poter vedere facilmente l'esposizione finale prima ancora di premere l'otturatore. Anche attivare l'istogramma è un ottimo modo per controllare l'esposizione. Un'altra prassi corretta consiste nell'alzare le luci anche se l'immagine appare leggermente sovraesposta. Sarà facile regolare l'immagine in post-processing e si eviterà un rumore eccessivo nelle zone d'ombra della foto.

4. Bracketing dell'esposizione

In situazioni di luce difficili, con notevoli variazioni tra alte luci e ombre, usa il bracketing esposizione. La fotocamera catturerà più immagini della stessa scena con esposizioni diverse, permettendoti di scegliere l'opzione migliore in seguito.

5. Controllo della messa a fuoco

Usa il singolo punto di messa a fuoco automatica (S-AF) per controllare meglio il punto di messa a fuoco del tuo obiettivo; l'ideale è scegliere un punto a circa un terzo della distanza dalla scena. Per un controllo ancora maggiore, passa al focus manuale e attiva le funzioni di assistenza alla messa a fuoco (ingrandimento e focus peaking).

6. Uso dello stack messa a fuoco

Nelle situazioni in cui il soggetto in primo piano si trova a pochi centimetri dall'elemento frontale dell'obiettivo, attiva il bracketing e lo stack messa a fuoco, che ti permetterà di catturare profondità di campo estreme impensabili con un singolo scatto e liberare il potenziale creativo nelle composizioni.

7. Programmazione del menu custom

Programma il menu Custom con alcune delle funzioni che utilizzi più di frequente per risparmiare tempo sul campo. Stack messa a fuoco, Time Lapse, Live ND, High Res Mode e Bracketing sono solo alcune delle funzioni più utili nella fotografia di paesaggi.


Web  | Blog  | Twitter

Lasciati trasportare in luoghi lontani dalle straordinarie opere di Peter Baumgarten

La fotografia di paesaggi ideale non si limita a catturare la bellezza naturale, ma proietta l'osservatore nei luoghi immortalati e nessuno è in grado di farlo meglio di Peter Baumgarten. Del resto, Peter vive su un'isola dell'Ontario, in Canada, circondato da un paesaggio mozzafiato. Peter possiede la capacità di vedere e sperimentare la natura in modi che la maggior parte delle persone non conosce. I suoi scatti paesaggistici e naturalistici sono stati pubblicati innumerevoli volte e Peter ha dedicato decenni alla sua attività di insegnamento, tenendo conferenze e workshop di fotografia. Peter ama campeggiare nella natura, andare in canoa e in kayak, naturalmente senza mai dimenticare la sua fotocamera Olympus.

Attualmente, Peter utilizza una OM-D E-M1X ed è entusiasta della possibilità che questa gli offre di scattare senza essere gravato da un'attrezzatura pesante. "La mia macchina fotografica non deve intralciare la mia visione creativa, ma piuttosto ampliarla. Ogni volta che prendo in mano una delle mie fotocamere Olympus, questa diventa parte di me come visual artist".


Dai un'occhiata alle nostre lenti per paesaggi qui

About the author

Related Tags

Comments

More from ‘Adventure Landscape’